Manuale del fornitore

OBBLIGO DI SEGNALAZIONE / OBBLIGO DI AVVISO

I fornitori partecipanti devono rispettare tutte le leggi statali e federali vigenti in materia di abusi su minori / anziani e altre leggi sulla segnalazione.

Il dovere di avvertire una potenziale vittima di un possibile danno da parte di un paziente può prevalere sul normale diritto alla riservatezza di cui è assicurato un individuo quando parla con un medico. Questo vale per qualsiasi fornitore partecipante a Beacon che riceve informazioni durante la valutazione o il trattamento. In qualsiasi situazione minacciosa, i dati clinici rilevanti o la storia possono essere rilasciati alle autorità. Se un fornitore ritiene che un paziente rappresenti una minaccia per sé o per gli altri, potrebbe essere richiesto al fornitore di tentare di proteggere il paziente e di avvertire tempestivamente le potenziali vittime. È preferibile contattare la polizia, ma il fornitore dovrebbe avvertire la vittima designata per telefono se questo è il modo migliore per garantire la sicurezza della potenziale vittima. È responsabilità del fornitore conoscere a fondo le regole del dovere di avvertimento dello stato o degli stati in cui esercita. Beacon dovrebbe anche essere informato di qualsiasi situazione del genere. Beacon può contattare il provider quando ci viene notificato per primo una potenziale situazione. Il fornitore sarà chiamato a esercitare i propri obblighi di avvertimento in tale situazione.

I membri che ricevono cure per droghe e alcol non possono essere identificati come destinatari di questi servizi. I fornitori non possono identificarsi come professionisti della salute comportamentale quando segnalano una minaccia fatta da un membro che riceve servizi per droghe e alcol.

Reporter incaricati

Cos'è la legge sui servizi di protezione dei minori (CPSL)?

La legge sui servizi di protezione dei bambini della PA è stata firmata nel 1975. È stata emanata per proteggere i bambini dagli abusi, offrire l'opportunità di una crescita e uno sviluppo sani e, quando possibile, preservare e stabilizzare la famiglia.

Cos'è l'abuso sui minori?

Secondo il CPSL, gli abusi sui minori includono:

  • qualsiasi atto o omissione di agire da parte di un autore che provochi lesioni fisiche gravi non accidentali;
  • lesioni mentali gravi non accidentali a un bambino di età inferiore a 18 anni;
  • abuso o sfruttamento sessuale di un bambino di età inferiore a 18 anni;
  • grave negligenza.

L'abuso sui minori include anche qualsiasi atto recente, omissione di agire o serie di atti o omissioni di agire da parte di un autore che crea un rischio imminente di gravi lesioni fisiche o abuso o sfruttamento sessuale di un bambino di età inferiore ai 18 anni.

Chi è obbligato a segnalare?

Individui che, nel corso della loro occupazione, occupazione o esercizio professionale, entrano in contatto con bambini e hanno ragionevoli motivi di sospettare che un bambino sotto la cura, la supervisione, la guida o la formazione di quella persona o di un'agenzia, istituzione , organizzazione o altra entità a cui quella persona è affiliata, è vittima di abusi sui minori.

Per favore ricorda:

  • Il bambino vittima non ha bisogno di presentarsi direttamente al reporter incaricato affinché il reporter sia obbligato a fare una segnalazione. I requisiti di segnalazione obbligatori richiedono che le persone che hanno una ragione ragionevole per sospettare, sulla base di formazione ed esperienza medica, professionale o di altro tipo, che un bambino sia sotto la cura, la supervisione, la guida o la formazione di quella persona o di un'agenzia, istituzione, organizzazione o altra entità con la quale la persona in affiliato è vittima di abusi sui minori.
  • I giornalisti incaricati sono obbligati a segnalare sospetti abusi sui minori senza riguardo per il rapporto tra il presunto autore, o aggressore, e il bambino.
  • Le sanzioni per la mancata denuncia di sospetti abusi su minori sono un reato di terzo grado per la prima violazione e un delitto di secondo grado per le violazioni successive.
  • Sono escluse le comunicazioni riservate al clero e ad un avvocato.

Come si segnala?

Chiama ChildLine al numero 1-800-932-0313. ChildLine è il sistema di segnalazione telefonica gratuita attivo 24 ore su 24 gestito dal Dipartimento del welfare pubblico per ricevere segnalazioni di sospetti abusi sui minori. ChildLine inoltra la segnalazione di sospetto abuso di minori all'agenzia locale per i bambini e i giovani della contea, che indaga sulla segnalazione per determinare se le accuse possono essere giustificate come abuso / negligenza sui minori e inoltre provvede, o fornisce i servizi necessari, per prevenire ulteriori maltrattamenti del bambino e per preservare l'unità familiare. Se il presunto autore menzionato nel rapporto non soddisfa la definizione di colpevole ai sensi della CPSL, ma suggerisce la necessità di un'indagine, ChildLine inoltrerà le informazioni all'ufficio del procuratore distrettuale della rispettiva contea. ChildLine mantiene anche un registro centrale in tutto lo stato, che contiene i nomi e le informazioni vitali sui bambini che hanno subito abusi in PA dal 1976. Queste informazioni possono essere consultate dai bambini della contea e dalle agenzie giovanili quando indagano su nuove segnalazioni di sospetti abusi sui minori.